toscana

Julia Roberts e il nuovo spot Calzedonia

Postato il Aggiornato il

Calzedonia lancia il suo nuovo spot e fa centro.

Stavolta quel sorriso perfetto fa “solo” da co-protagonista. L’inquadratura, infatti, rincorre costantemente le gambe.
Julia Roberts è una donna normale e viaggia da sola.

Prima la Scozia, poi Parigi e infine Firenze. Un percorso che la rende unica e autentica, passo dopo passo.

 

“Life is a journey, to enjoy at every step”.

M.

Credits: Calzedonia | Website

Un fantastico Via Vai, dal 12 dicembre al cinema

Postato il Aggiornato il

Avevamo da poco pubblicato il video con la colonna sonora e tutto il cast al completo, se vuoi rivederlo clicca QUI.

Oggi è uscita ufficialmente la locandina del film, eccola. Versione Vintage e versione attuale. La scelta del perchè di due diverse locandine forse si nasconde proprio nella storia…

Dal 12 dicembre al cinema…Pieraccioni c’è, la Toscana pure. Voi ci sarete?

Un fantastico via vai - locandina vintage  Un fantastico via vai - locandina attuale

 

Lucca Summer Festival wants YOU

Postato il Aggiornato il

Il Lucca Summer Festival, L’annuale evento lucchese che si tiene nel mese di luglio in Piazza Napoleone e che vede protagonisti del suo palcoscenico cantanti ed artisti mondiali, (sia di nome che di fatto, quest’anno non a caso tra i concerti ci sarà anche quello di Brian Adams il 10 luglio) sta cercando i volti per il suo prossimo video promozionale.
Se volete farne parte potete partecipare al casting che si terrà giovedi 23 maggio presso il punto vendita del festival; per maggiori dettagli consultte la locandina qui sotto:

20130520-192104.jpg
Martina

Festival d’Europa a Firenze dal 7 al 12 maggio. Anche il cinema farà la sua parte!

Postato il

Leggo un comunicato riguardante il programma del prossimo Festival d’Europa (il cui coordinamento è affidato a Fondazione Sistema Toscana) che si terrà tra una settimana nella città di Firenze e mi salta all’occhio una sezione che riguarda in maniera particolare il cinema; quindi sono molto contenta che anche quest’anno questa forma d’arte avrà il suo spazio dedicato!

Si svolgeranno al Teatro Puccini dal 7 al 10 maggio “Le Giornate del Cinema Europeo – Omaggio al Premio LUX”, a partire dalle 21 ad ingresso gratuito saranno proposte 4 proiezioni scelte tra i 10 film finalisti. Tra le pellicole selezionate anche “lo sono Li” diretto dall’italiano Andrea Segre per una coproduzione italo-francese e vincitore dell’edizione 2012 del Premio LUX. “Il film esplora i problemi dell’immigrazione e i conflitti fra comunità tradizionale e aspirazioni individuali. Racconta un’interessante storia di amicizia che rompe gli stereotipi e i pregiudizi contro “gli stranieri”.

Gli altri tre film in programma sono: “Just the Wind”, di Benedek Fliegauf (2012, Ungheria, Germania, Francia); “Le nevi del Kilimangiaro” di Robert Guèdiguian (2011, Francia) e “Tabù” per la regia di Miguel Gomes (2012, Portogallo, Germania, Francia e Brasile).

Leggi il seguito di questo post »

La giornata mondiale dell’acqua

Postato il Aggiornato il

Ho ricevuto una segnalazione di un evento interessante e mi piacerebbe segnalarvelo, si tratta di un incontro dedicato alla sensibilizzazione e al rispetto dell’acqua.

In previsione della giornata mondiale dell’acqua è stato organizzato un momento durante il quale verrà proiettato un filmato ad hoc e spiegato il suo percorso in Toscana.

L’incontro e la proiezione si terranno a Firenze venerdì 22 marzo in via il Prato 22, ore 17.30.

Per ultetiori dettagli e info vi invito a contattare Paola Sucato: paola.pollina@gmail.com

Una buona giornata a tutti, spero che questo primo raggio di sole primaverile metta di buonumore voi così come lo mette anche a me!

Martina

Gita fuori porta #1: San Gimignano e Terme di Venturina

Postato il Aggiornato il

Belle le feste sì, senza ombra di dubbio ma godere a pieno di qualche giorno di vacanza, prima di tornare alla vita impegnata della settimana, era assolutamente necessario.
Non ho potuto approfittare del bel tempo dato che nuvoloni grossi e grigi incombevano continuamente brontoloni e guastafeste ma niente ha impedito di farmi trascorrere due giorni nel relax, staccando il cellulare e farmi godere dei paesaggi in mezzo ai quali ho scelto di sprofondare.

Veduta di San Gimignano dalla Torre GrossaPer il giorno di Santo Stefano, ho trascorso la giornata a San Gimignano, un paesino di origine medioevale in provincia di Siena che ha visto il suo massimo splendore proprio nel 1300; la sua particolarità è quella di essere circondato ancora dalle vecchie mura e di conservare intatte ben 16 dell 72 torri che si ergevano al tempo…direi un buon numero! Ovviamente non vi sto a dire quali romantici e caratteristici vicoletti lo popolano, botteghe locali alimentari e di artigianato, chiese splendide con dei presepi che scaldano il cuore…il periodo natalizio rende tutto un pò diverso!
Ho alloggiato presso “Donna nobile” un delizioso B&B proprio nel bel mezzo del centro storico di San Gimignano, non nascondo che inizialmente prima di arrivare era un pò preoccupata su quelle che sarebbe state le condizioni della camera dove avrei dovuto dormire ma ogni dubbio è stato tolto appena messo piede dentro; appartamento a tetto composto da due camere da letto ognuna col bagno privato e una cucina in comune, luminoso, pulito, sembrava ristrutturato da poco, le travi sul soffitto e il cotto in terra, in più la fortuna ha voluto che l’altra camera fosse libera quella notte quindi ho trascorso una giornata come se fossi in un appartamento tutto mio! Appena arrivata, chiavi in mano e libero arbitrio su orari e quant’altro; il costo a mio avviso non è stato per niente alto, 65 € a notte (quindi poco più di 30 € a testa).
Palazzo comunale e Torre GrossaSe proprio proprio devo fare qualche appunto potrei scrivere (ma senza cattiveria ovviamente) che la maggior parte dei ristoranti (che sono tantissimi per un borghetto così piccolo) erano chiusi, sarà per il periodo invernale, sarà perchè il giorno prima era Natale e magari son stati aperti quel giorno, ma mi sono trovata un pò arresa a cercare a piedi per tutto il paese un ristorante con una bella atmosfera dove non lasciarci un occhio della testa trovando continuamente porte chiuse e luci spente. Alla fine, affidandomi al buon vecchio Tripadvisor, ho optato per quella che si è rivelata una scelta azzeccatissima, ho cenato alla “Trattoria la loggia“, il proprietario Filippo ci ha accolto con una gentilezza e simpatia unica, i piatti buonissimi con sapori ottimi e il prezzo contenuto: per 1 antipasto, 2 primi, 1 secondo, 1 bottiglia di vernaccia, acqua e caffè si è speso 60 € TOTALI!!

Leggi il seguito di questo post »

“Rock around the planets” – Musica, pianeti e astronomia. Dove? In biblioteca!

Postato il Aggiornato il

Prendete la location suggestiva come l’Osservatorio astrofisico di Arcetri (Firenze), una serata stellata avvolta dalla musica dei pilastri del rock e un Ettore Perozzi che ha messo in mano alla platea la possibilità di scegliere la scaletta della conferenza spettacolo tenutasi lo scorso 12 ottobre per il ciclo di incontri che sta riempiendo le sale di mezza Toscana “In Biblioteca”.

Un passo alla volta. Cosa è In Biblioteca? In Biblioteca è il nome di un evento formato da tutta una serie di incontri, iniziative, conferenze, presentazioni di libri e omaggi alla  letteratura che si sta svolgendo proprio in questo mese, ottobre, nelle biblioteche e sale lettura di tutta la regione Toscana.

E invece, “Rock around the planets”? Una conferenza-spettacolo che si è tenuta venerdì 12 ottobre all’interno della biblioteca dell’Osservatorio di Arcetri che si trova su di un colle alla porte di Firenze (la vista da lassù è mozzafiato, ve l’assicuro), presentata da Ettore Perozzi, ci è stata sottoposta una lista di canzoni tra le più celebri di artisti come Elton John, David Bowie, Bob Dylan, The Beatles e tanti altri…e incredibile come ogni testo, ogni videoclip, ogni storia, nascondesse una o più curiosità sul mondo dell’astronomia. Ci siamo ritrovati a guardare immagini del nostro pianeta visto da lontano (tutto sembra così diverso), crateri di meteoriti caduti nel deserto in Egitto, la cometa di Halley, lo sbarco sulla luna di Neil Armstrong e tanto, tanto altro ancora.

Una serata che ha lasciato tutti a bocca aperta per la bellezza delle immagini che Ettore Perozzi ci ha mostrato, per la riscoperta di quelle belle note che hanno accompagnato tutta la presentazione e quegli aneddoti raccontati e le notizie scoperte. Erano presenti anche diversi bambini (chissà, magari trascinati li dai genitori) ma non si sono stancati neanche un minuto, erano più attenti loro che noi!

Per chi se la fosse persa QUI potete vedere un bel pò di foto della serata.

Martina