series

VertigoLab, workshop di filmmaking a Firenze

Postato il

Mi scrive Eleonora, filmmaking fiorentina, per informarmi che a breve inizierà una serie di workshop (il primo sarà sulla sceneggiatura) il cui ricavato andrà a finanziare una web series girata proprio a Firenze:

Sono una filmmaker fiorentina e sto lavorando al progetto VertigoLab. Si tratta di una serie di workshop di filmmaking che verranno svolti a Firenze, il cui ricavato andrà a finanziare la produzione di una web series ambientata proprio a Firenze.
Qui di seguito ci sono i dettagli dei workshop, in particolare del primo (Sceneggiatura), spero che possano interessare i vostri lettori.
Ulteriori dettagli sono sul nostro sito: http://www.vertigofilm.it/lab/

Trovo sia molto interessante, dato che non si tratta di una vera e propria scuola di cinema ma bensì di una casa cinematografica indipendente…chissà che prima o poi anche io non mi cimenti in un corso di sceneggiatura! Ah che sogno che sarebbe!

Martina

Annunci

The Scape – Web series

Postato il

Ringrazio il mio amico Mattia che mi informa su una (l’ennesima?) web series trasmessa sul web…ovviamente girata in Toscana!

Sarà girata in Mugello e potrà essere vista su su smartphone e tablet. Si tratta di “The Scape”, opera di 30 giovani toscani che lavorano nel campo dello spettacolo ma anche della comunicazione e del teatro. La serie sarà composta interamente di sei episodi, prossimamente nelle campagne del mugello verranno registrati i primi tre episodi. L’idea è nata dal regista Gabriele Arata e la storia tratterà temi di riflessione sulla vita e sulla morte, affrontando la fragilità e la paura tipica dell’uomo.

Tra gli attori anche Iacopo Braca ed Eleonora Cappelletti (protagonista dei film Benvenuti in amore e La Chimica dei sentimenti, doppiatrice, presentatrice e attrice per Il Mese Mediceo di Alessandro Riccio, presso la Compagnia Teatrale Il Genio della Lampada e la Compagnia del Giallo). Le riprese inizieranno il 12 ottobre e termineranno a dicembre e per lo staff non sarà facile dato il budget limitato che avranno a disposizione e l’aiuto delle sole strumentazione tecnologiche, quelle che caratterizzano questi tipi di lavoro, nati spontaneamente dalle pure idee e realizzati nel miglior metodo possibile anche da persone semplici, guidate dalle loro passioni

Il presidente dell’Unione montana dei Comuni del Mugello Giovanni Bettarini incoraggia i ragazzi con queste parole: “Stanno investendo su un’idea e un media universale come il web, mettendosi in gioco, puntando sulle proprie capacità con entusiasmo. Ci fa piacere che abbiano scelto il Mugello per realizzare questo loro progetto, in bocca al lupo a tutti!”.

Martina

Fonte | ilReporter.it