presentazione

Festival d’Europa a Firenze dal 7 al 12 maggio. Anche il cinema farà la sua parte!

Postato il

Leggo un comunicato riguardante il programma del prossimo Festival d’Europa (il cui coordinamento è affidato a Fondazione Sistema Toscana) che si terrà tra una settimana nella città di Firenze e mi salta all’occhio una sezione che riguarda in maniera particolare il cinema; quindi sono molto contenta che anche quest’anno questa forma d’arte avrà il suo spazio dedicato!

Si svolgeranno al Teatro Puccini dal 7 al 10 maggio “Le Giornate del Cinema Europeo – Omaggio al Premio LUX”, a partire dalle 21 ad ingresso gratuito saranno proposte 4 proiezioni scelte tra i 10 film finalisti. Tra le pellicole selezionate anche “lo sono Li” diretto dall’italiano Andrea Segre per una coproduzione italo-francese e vincitore dell’edizione 2012 del Premio LUX. “Il film esplora i problemi dell’immigrazione e i conflitti fra comunità tradizionale e aspirazioni individuali. Racconta un’interessante storia di amicizia che rompe gli stereotipi e i pregiudizi contro “gli stranieri”.

Gli altri tre film in programma sono: “Just the Wind”, di Benedek Fliegauf (2012, Ungheria, Germania, Francia); “Le nevi del Kilimangiaro” di Robert Guèdiguian (2011, Francia) e “Tabù” per la regia di Miguel Gomes (2012, Portogallo, Germania, Francia e Brasile).

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Il cast di “Quando la notte” a Firenze

Postato il Aggiornato il

Vi scrivo una notizia al volo.

La libreria Feltrinelli di Firenze (Via de’ Cerretani, 30) organizza ogni mese degli incontri con scrittori, cantanti, attori e registe ecc; solitamente questi appuntamenti si tengono nel tardo pomeriggio.

Mercoledì 26 ottobre 2011, sarà presente in libreria il cast del film di Cristina Comencini “Quando la notte”; la scrittrice e regista sarà lieta di presentare il suo film in occasione dell’uscita nelle sale prevista per il giorno venerdì 28 ottobre. Insieme a lei saranno presenti anche Claudia Pandolfi e Filippo0 Timi. L’incontro è previsto per le ore 18:00.

“Tra le montagne un uomo e una donna s’incontrano. Manfred è una guida, chiusa e sprezzante, abbandonato da moglie e figli; Marina una giovane madre in vacanza col suo bambino. Una notte qualcosa succede nell’appartamento di lei e Manfred interviene, portando il bambino ferito in ospedale. Da quel momento l’uomo si metterà sulle tracce di una verità inconfessabile che Marina ha nascosto a tutti, anche al marito, mentre lei intuirà il segreto familiare all’origine dell’odio di Manfred verso tutte le donne. Con una rabbia e un desiderio mai provati prima, i due scopriranno la radice di un legame potente che non riusciranno a controllare né a vivere. Quindici anni dopo quella vacanza, Marina, d’inverno, tornerà al rifugio a cercare Manfred.”

.

.

Martina