claudia pandolfi

I più grandi di tutti

Postato il

Uscito lo scorso mercoledì 4 aprile 2012, il film racconta la storia dei “Pluto” la rock band formata da quattro ragazzi di provincia. Prima ancora di arrivare al successo, un litigio è la causa della loro divisione; Maurilio soprannominato Mao era il cantante del gruppo, Sabrina la bassista, Loris invece era il batterista ed infine Rino, il chitarrista. Oggi sono persone diverse con un’occupazione altrettanto diversa: Mao fa il barista in un locale, Loris è sposato e con un figlio, Rino lavora in fabbrica e abita ancora col padre mentre  Sabrina frequenta ancora l’uomo per cui lasciò Mao. Un giorno arriva l’inaspettata proposta di riformare la band ma ognuno oramai conduce la propria vita, riusciranno i protagonisti a riunirsi per una seconda volta?

Racconto la trama di “I più grandi di tutti” perchè oltre ad essere i protagonisti stessi della storia originari di Rosignano anche l’intera pellicola è stata girata nel paesino toscano tra le scuole e il caratteristico stabilimento di bicarbonato Solvay, che dona alla sabbia della spiaggia limitrofa quel colore bianco accecante.

Per la regia di Carlo Virzì, nel il cast anche volti noti del cinema, tra cui  Claudia Pandolfi, Alessandro Roja, Marco Cocci, Corrado Fortuna e Dario Cappanera…tutti con una parlata rigorosamente toscana!

Gustatevi il treailer ;)

Martina

Livorno nel cinema

Postato il

Ringrazio Tino che mi segnala questa rassegna cinematografica nella provincia di Livorno, legata al cinema fin dal 1896 quando livornesi e turisti poterono fruire di uno dei primi, vero e proprio, cinematografo in Italia. Una rassegna questa che propone delle pellicole conosciute e meno, ordinate secondo la cronologia di uscita.

VENERDI’ 6 APRILE – B.B. E IL CORMORANO
Regia di Edoardo Gabriellini, 2003. Con Edoardo Gabriellini, Giorgio Algranti, Carolina Felline, Marco Giallini, Luce Caponegro.

VENERDI’ 13 APRILE – L’AMORE RITROVATO
Regia di Carlo Mazzucarati, 2004 con Stefano Accorsi, Maya Sansa, Marco Messeri, Luisanna Pandolfi.

VENERDI’ 20 APRILE – NON C’E’ PIU’ NIENTE DA FARE
Regia di Emanuele Barresi, 2008. Con Rocco Papaleo, Alba Rohrwacher, Raffale Pisu, Valeria Valeri, Paolo Ruffini.
Sarà presente il regista.
Durante la serata proiezione del cortometraggio “LUX ET UMBRA” di Giuliano Turchi, un “viaggio sentimentale” della memoria della città di Livorno che cambia.

VENERDI’ 27 APRILE – LA PRIMA COSA BELLA
Regia di Paolo Virzì, 2010. Con Valeria Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Stefania Sandrelli, Claudia Pandolfi, Marco Messeri, Bobo Rondelli.

(In collaborazione con Marco Sisi)

Le proiezioni inizieranno alle ore 21:30 e l’ingresso è ad offerta libera presso Villaggio Scolastico di Corea, Largo A. Nesi 9, Livorno.

.

Martina

Il cast di “Quando la notte” a Firenze

Postato il Aggiornato il

Vi scrivo una notizia al volo.

La libreria Feltrinelli di Firenze (Via de’ Cerretani, 30) organizza ogni mese degli incontri con scrittori, cantanti, attori e registe ecc; solitamente questi appuntamenti si tengono nel tardo pomeriggio.

Mercoledì 26 ottobre 2011, sarà presente in libreria il cast del film di Cristina Comencini “Quando la notte”; la scrittrice e regista sarà lieta di presentare il suo film in occasione dell’uscita nelle sale prevista per il giorno venerdì 28 ottobre. Insieme a lei saranno presenti anche Claudia Pandolfi e Filippo0 Timi. L’incontro è previsto per le ore 18:00.

“Tra le montagne un uomo e una donna s’incontrano. Manfred è una guida, chiusa e sprezzante, abbandonato da moglie e figli; Marina una giovane madre in vacanza col suo bambino. Una notte qualcosa succede nell’appartamento di lei e Manfred interviene, portando il bambino ferito in ospedale. Da quel momento l’uomo si metterà sulle tracce di una verità inconfessabile che Marina ha nascosto a tutti, anche al marito, mentre lei intuirà il segreto familiare all’origine dell’odio di Manfred verso tutte le donne. Con una rabbia e un desiderio mai provati prima, i due scopriranno la radice di un legame potente che non riusciranno a controllare né a vivere. Quindici anni dopo quella vacanza, Marina, d’inverno, tornerà al rifugio a cercare Manfred.”

.

.

Martina