Interviste

Nuvole Bianche di Francesco Vannetti

Postato il Aggiornato il

La scorsa estate (per la precisione il 27.7.2011) ho partecipato come comparsa in un cortometraggio; girato tra la Scuola elementare Giosuè Carducci e il Lago di Bilancino si tratta di “Nuvole Bianche” un corto della durata di 7 minuti che racconta la storia di un professore al suo primo giorno di pensione. Il regista è l’amico Francesco Vannetti che ha realizzato il corto come lavoro di conclusione del corso di cinema che stava frequentando. Poichè non capita tutti i giorni, ho deciso di approfittare di questa opportunità e ho chiesto a Francesco di rispondere a qualche mia curiosità per il blog.

Raccontaci qualcosa su di te, come ti sei avvicinato a questa passione e come è nato il progetto del cortometraggio?
Sono uno studente universitario, iscritto a Giurisprudenza. Il mio primo vero approccio col mondo del cinema risale all’anno scorso quando ho deciso di iscrivermi a una scuola di cinema (la Scuola di Cinema Immagina, diretta da Giuseppe Ferlito, a Firenze) per frequentare un corso di sceneggiatura e di regia.
Il corto, prodotto dalla Scuola, e’ stato realizzato la scorsa estate come naturale conclusione del corso.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Evi Reci gira lo spot in Toscana

Postato il Aggiornato il

Lei è una ragazza semplice quanto solare, gentile e soprattutto disponibile come poche.  Ho avuto modo di conoscerla tra i banchi di scuola ( proprio così ) e abbiamo condiviso lezioni di cinema, incontri riguardo al blogging e tanti altri episodi molto comuni a qualsiasi studente universitario.

Evi, però, non è soltanto una studentessa di Comunicazione, media e giornalismo ( Scienze Politiche ) trasferitasi dall’Albania a Firenze per studiare. Un bel pomeriggio, molto caldo aggiungerei, mentre seguivamo una lezione di “Teoria e tecniche dei Nuovi Media”, alcuni nostri colleghi sono rimasti sorpresi dallo scoprire che nella loro stessa classe si nascondeva una star!
( Il professore aveva avuto la brillante idea di proiettare sul maxi schermo in classe un suo video clip )

Si avvicina al mondo della musica quando è ancora una bambina e dopo aver studiato per molti anni pianoforte (passione che le è stata trasmessa anche dalla madre, insegnante di violoncello all’Istituto Musicale equivalente al nostro conservatorio) decide di dedicarsi al canto. Scelta azzeccata la sua dato l’alto numero di successi riscossi grazie agli ultimi suoi lavori: primaI ngjan asaj con Flori e poi il recenteDhe jemi te dy.

Da poco Evi Reci è stata protagonista anche di uno spot televisivo per una marca di biscotti. Ed indovinate dove sono state effettuate le riprese?! In Toscana! Sono disponibili varie versioni, alcune girate a Venezia, mentre altre hanno come sfondo la Torre pendente di Pisa!

 

Con l’occasione, mi sono permessa di rubare alla protagonista giusto qualche minuto ( GRAZIE per il tempo dedicatomi!! ) per realizzare una piccola intervista:

Come ti sei avvicinata al mondo della musica e dello spettacolo?
Essendo figlia di una mamma musicista ( violoncellista ) da quando ero piccola mi ricordo di essere stata parte della musica prima come strumentista di pianoforte, poi con il canto ( che avevo studiato). Una decisione spontanea, quando avevo 16 anni, di partecipare al più grande festival albanese, mi ha fatto entrare, non piu come fosse hobby ma in modo professionale, nel mondo dello spettacolo. E da allora ne sono ancora.. ”dentro”…

Riesci a conciliare lavoro e studio?
E’ da 3 anni che mi trovo a Firenze e in questi 3 anni sono riuscita a fare tutte e due, andando spesso in Albania e seguire l’università in Italia. Dico solo che non è facile, però la fatica non si sente quando fai una cosa che ti piace; alla fine nessuno mi costringe a fare musica per forza. E’ una mia grande passione che mi dà sempre una bellissima soddisfazione!

Leggi il seguito di questo post »