Un regista pisano al Festival di Venezia 2011

Postato il Aggiornato il

Si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre la 68° edizione della Mostra internazionale del Cinema di Venezia. Quest’anno a sfilare sul red carpet vedremo artisti come George Clooney (presenta nei panni di regista e attore il film “Idi di Marzo” nel quale interpreta un politico corrotto) e Roman Polanski (propone il drammatico “Carnage” con un cast notevole che include Jodie Foster, Kate Winslet e Cristoph Waltz.)

Sono tre i film italiani in gara: “Quando la notte” di Cristina Comencini con Claudia Pandolfi e Filippo Timi, “Terraferma” di Emanuele Crialese con Donatella Finocchiaro e Beppe Fiorello e “L’ultimo terrestre” di Gianni Pacinotti, in arte Gipi.

Focalizziamoci proprio su quest’ultimo.

“L’ultimo terrestre” è l’unico film in gara di un regista toscano. Gianni Pacinotti è infatti Pisano, disegnatore e fumettista, collabora con Rai Cinema e Toscana Film Commission vestendo i panni da regista per l’ultima storia prodotta dalla Fandango. La vicenda racconta la storia di un uomo, Luca, abitudinario e in solitudine che odia le donne. Con l’Italia in piena crisi economica si attende l’arrivo di una civiltà evoluta, gli extraterrestri che si sapranno distinguere altamente dai comportamenti monotoni della popolazione terrestre.

In bocca al lupo Gipi!!

.

Martina

Advertisements

4 pensieri riguardo “Un regista pisano al Festival di Venezia 2011

    Sauro ha detto:
    12 agosto 2011 alle 11:34

    Sarò a Venezia a seguire la Mostra, e sono davvero curioso di vedere questo film… potrebbe essere l’autentica sorpresa del concorso. Se Muller lo ha selezionato in mezzo a tanti cineasti importanti e ben più ‘accreditati’ vorrà dire qualcosa: forza Gipi !!

    Sauro

    Sauro ha detto:
    12 agosto 2011 alle 19:29

    … e grazie a te per essere passata ‘dalle mie parti’ ! :-)
    Ti ho scritto anche una mail su un argomento che mi sta a cuore, spero non troppo lunga… sarei contento di sapere che cosa ne pensi. Se ti va di rispondermi, ovviamente.
    Un saluto e buon ferragosto!

    Sauro

    conventodigiaccherino.it ha detto:
    30 aprile 2012 alle 08:35

    Speriamo che meritatissimi piazzamenti internazionali come questi contribuiscanoa a far conoscere ed apprezzare maggiormente le location toscane…

      Martina ha risposto:
      30 aprile 2012 alle 13:44

      Speriamo si, non che non siano apprezzate, anzi, però non è mai abbastanza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...